IL CORSO SI TIENE TUTTI I VENERDI SERA ALLE ORE 21.30

Le coreografie e l’estetica coreutica del Quattrocento e del Cinquecento sono ricostruite e praticate, in base ai trattati dei maestri Italiani di danza dell’epoca. E’ Domenico da Piacenza a pubblicare il primo trattato (De Arte Saltandi et Choreas Ducendi), poi seguito dai suoi eccellenti allievi Guglielmo Ebreo da Pesaro e Antonio Cornazzano e nel secolo successivo Cesare Negri e Fabrizio Caroso. Studiamo anche le coreografie descritte da Thoinot Arbeau nel suo trattato del 1589 “Orchesographie”, come, ad esempio, i famosissimi Branle e la Moresca “Les Bouffons”.

Scopri di più sull’Insegnante>

<Torna alla Pagina Precedente